Giro delle Mura

Giro delle Mura (7)

30° Giro delle Mura, gara epica sotto alla pioggia con la vittoria Yeman Crippa.
Nella adrenalinica Seven Laps vittoria per Laura Dalla Montà e Joao Busotti.

 
A Feltre, il Giro delle Mura ha vinto contro la pioggia. Una pioggia annunciata che non poco aveva preoccupato gli organizzatori, ma che è stata sconfitta grazie al pubblico feltrino che si è ritrovato ugualmente sotto le mura della città per assistere allo spettacolo della corsa su strada internazionale.
Tutto era iniziato venerdì sera con “Mura Solidali”, una serata gastronomica a favore del progetto “Dolomiti Orizzonte Paralimpico”, accompagnata dalla quarta edizione dell’Urban Trail. Sabato è stato dedicato all’agonismo e all’espressione più pura della velocità reso ancor più speciale da centinaia di persone che hanno festeggiato tutti i corridori nonostante a Feltre abbia piovuto incessantemente sin dal tardo pomeriggio.
La Seven Laps e il Giro delle Mura hanno dato come al solito quel valore aggiunto all’intero weekend, infine la vittoria di Yeman Crippa e della coppia formata da Laura Dalla Montà e Joao Busotti hanno reso magica la serata di Feltre.

Giro delle Mura
Il Giro delle Mura - Trofeo Cassa Rurale, è stato vinto da Yeman Crippa, medaglia di bronzo ai recenti campionati di Berlino.
Una gara veloce e avvincente che si è decisa al penultimo giro, quando Crippa, dopo essere stato in compagnia di Yohanes Chiappinelli, anche lui bronzo a Belino e Eyo Ghebrehiwet Faniel, ha cambiato ritmo staccando i compagni di fuga. Durante l’ultimo giro l’azzurro è stato accompagnato da un lungo applauso che lo ha portato sotto al traguardo con il tempo di 23’28.
Subito dopo il via è un gruppetto formato da Crippa, Chiappinelli, Ghebrehiwet Faniel e Ahmed Ouhda a fare l’andatura. Quando mancano due giri all’arrivo il gruppetto dei battistrada big è più compatto e al suono della campana dell’ultimo giro Crippa in solitaria volta sopra il pavé bagnato di Feltre. L’ultimo giro è epico, Crippa inizia a sentire il profumo della vittoria scortato dagli applausi del pubblico e a mani alzate taglia il traguardo davanti a Chiappinelli. Eyo Ghebrehiwet Faniel è terzo, ai piedi del podio Ouhda Ahmed e Marco Salami.

Running Seven Laps
Il pubblico feltrino delle grandi occasioni si è ritrovato sotto alle mura storiche per lo spettacolo della Running Seven Laps - Trofeo Famila gara a eliminazione sui 400 metri. Sono partiti in nove coppie, a ogni giro una coppia viene eliminata, pochi secondi di recupero e si riparte per una nuova tornata. L’adrenalina è al massimo, l’acido lattico nei muscoli supera i limiti, in ogni giro si deve dare il massimo per non essere eliminati. Sin dalle prime tornate è la coppia formata da Laura Dalla Montà e Joao Busotti a scandire il ritmo della gara. All’ultima tornata è proprio la coppia Dalla Montà-Busotti a vincere davanti Mohad Abdikadar-Elena Bellò, in terza posizione Yassin Bouhi con Joyce Mattagnano.

Campionato Europeo Vigili del Fuoco
Il titolo di Campione Europeo dei Vigili del Fuoco - Trofeo Chateau d’Ax, rimane in Polonia con Damian Pieterczyk vincitore anche nel 2017. Sul gradino più alto del podio di questo 18^ Campionato Europeo salgono quindi i polacchi Damian Pieterczyk, primo, Lukasz Swiesiulski secondo, e Mariani Fiorenzo terzo. Damian Pieterczyk ha dominato la competizione dai colori bianco e rossi che con il tempo di 32’18’’.
In campo femminile Giulia De Bettin, è la nuova campionessa europea con il tempo di 44’22’’. Erika Valente e Gwen Daufeld sono rispettivamente seconda e terza.

Miglio dei Comuni
Nel Miglio dei Comuni - Trofeo Sportful, gara riservata alle nuove leve dell’atletica, ha vinto Francesco Ropelato (Valsugana) tra i ragazzi davanti a Cristiano Ropelato (Valsugana) e all’ungherese Kolos Trungel-Nagy. Tra le ragazze è stata la portacolori dell’Ungheria, Laura Papp a vincere davanti ad Valeria Minati (Valsugana) e ad Arianna Marcer (Lentiai). Nella classifica a squadre vince la Valsugana davanti all’Ungheria e a Pedavena.

Amatori
Corridori arrivati da tutta Italia si sono presentati sulla linea di partenza per la gara Amatori-Senior Trofeo Lattebusche. A vincere è stato Norbert Corradi (gs Valsugana Trentino) davanti ad Alvaro Zanoni (asd Hrobert Runnnig Team) e Alessio Loner (Atl. San Rocco). In campo femminile vittoria per Francesca Tonin (Ana Atletica Feltre) seguita da Valentina Gavarretti (Atl. Trichiana). Sul terzo gradino del podio sale Silvia Gavarretti (Atl. Trichiana).

Domenica, 26 Agosto 2018 20:54

Foto Urban Trail

Scritto da
Le vostre Foto della gara subito disponibili su smartphone grazie a pica scaricate l’app gratuita PICA disponibile per Android e per iOS oppure andate sul sito WWW.GETPICA.COM Inserite il codice del QR Code presente sul vostro pettorale e potrete ricevere e condividere subito le vostre foto!
Domenica, 26 Agosto 2018 20:52

A Gabriele De Nard e Eva Vignadel l'urban trail 2018

Scritto da

Gabriele De Nard, sfidando la pioggia, vince la quarta edizione della Feltre Urban Trail. Tra le donne domina Eva Vignandel. Oltre 700 “urban trailer” hanno tagliato il traguardo sotto le mura di Feltre.


Le previsioni lo avevano annunciato, venerdì dal tardo pomeriggio su Feltre pioverà e ci potranno essere forti temporali, e così è stato. Infatti la quarta edizione dell’Urban Trail è stata caratterizzata dalla pioggia che nella seconda parte di gara, ha un po' rovinato la serata che anticipava la trentesima edizione del Giro delle Mura. Tutti i volontari e i Vigili del Fuoco, coordinati da Gian Pietro Slongo, presidente dell’Associazione Giro delle Mura, sono stati costretti agli straordinari per gestire al meglio una situazione critica.
Il lungo serpentone di “urban trailer” è partito ieri sera alle ore 20 da Campo Giorgio, anticipando di dodici ore le partenze del Giro delle Mura che saranno date sotto il medesimo arco. Un percorso rivisto e migliorato di 9 chilometri ha fatto vedere agli oltre 700 partecipati, suddivisi nella gara competitiva e nella camminata, una Feltre insolita, affascinante che addirittura molti feltrini non avevano ancora scoperto.

Gabriele De Nard, ha dominato sin dalle prime fasi la gara, nessun problema per lui adattarsi ai vari fondi stradali che il percorso prevedeva. Pavé, asfalto, e sterrato illuminati dal fascio di luce della lampada frontale. De Nard, bissando il successo dello scorso anno, ha chiuso la propria gara con il tempo di 36’22’’, alle sue spalle Francesco Moretto e Lucio Sacchet che hanno fermato il cronometro rispettivamente in 36’26’’ e 36’37’’. 

In campo femminile Eva Vignandel ha vinto la quarta edizione della Feltre Urban Trail con il tempo di 43’09’’ davanti a Lara Comiotto e a Federica Schievenin, vincitrice della scorsa edizione. Il tempo della Comiotto è di 43’14’’, mentre Schievenin ha chiuso in 43’19’’.

Nel tardo pomeriggio di sabato e precisamente alle 18 prenderanno il via le gare della 30^ edizione del Giro delle Mura. A Feltre correranno gli Amatori e  i Master per il Trofeo Lattebusche, i Vigili del Fuoco si contenderanno il titolo europeo del Trofeo Chateaux d’Ax, e i ragazzi del Miglio dei Comuni si daranno battaglia per aggiudicarsi il Trofeo Sportful. L’adrenalina sarà al massimo quando i protagonisti della Seven Laps, staffetta mista sui 400 metri, correranno sul pavé di Feltre in occasione del Trofeo Famila. I top runners daranno spettacolo lungo i 10 chilometri correndo l’ultima gara in programma: il 28° Giro delle Mura, Trofeo Cassa Rurale Valli del Primiero e Vanoi.
Giovedì, 23 Agosto 2018 21:46

Comunicato Importante - 2018

Scritto da

Le previsioni annunciano piogge e temporali, ma l’Urban Trail e tutto il programma di venerdì sera è al momento confermato.

Con le previsioni che annunciano piogge e temporali non è stato semplice prendere una decisione. Fermare il Giro delle Mura, o una sua parte, è come cercare di bloccare un camion in corsa». Ha detto Gian Pietro Slongo, presidente dell’Associazione Giro delle Mura.
«Giovedì mattina - ha continuato Slongo - abbiamo indetto una riunione con il consiglio del Giro delle Mura, con gli uomini del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e con il sindaco di Feltre, Paolo Perenzin. Abbiamo discusso e valutato ogni singolo elemento, le conseguenze del tempo e le sue possibili evoluzioni, per arrivare a una decisione ragionevole  e obiettiva. Certo le previsioni non sono le migliori, pioverà e ci saranno temporali, ma al termine della riunione abbiamo confermato tutti gli eventi in programma per il fine settimana. Gli allestimenti saranno snelliti all’essenziale e per tutta la durata della manifestazione avremo una linea diretta con il sindaco di Feltre e con la Protezione Civile per avere la situazione costantemente aggiornata. Se l’allerta dovesse diventare rossa siamo pronti a sospendere gli eventi in corso».
Il Giro delle Mura è pronto dunque ad aprire la 30 edizione, Venerdì sera alle ore 20 spazio all’Urban Trail e alla cena “solidale” mentre dalle ore 20:30 ci sarà l’iniziativa “Sport sotto del stelle - Giro Interforze”. Il centro storico di Feltre si animerà con le esibizioni di discipline delle Società Sportive locali e con l’esposizione dei mezzi in dotazione ai Corpi Militari e di Pubblica Sicurezza.
Sabato pomeriggio alle ore 18 gli amatori provenienti da tutta Italia correranno il “Trofeo Lattebusche” di 10 chilometri. Alle ore 19:30 sarà la volta dei pompieri che, sulla stessa distanza degli amatori, si giocheranno il Campionato Europeo “Trofeo Chateau d’Ax” riservato ai Vigili del Fuoco. Dalle ore 21 il via del “Miglio dei Comuni - Trofeo Sportful” riservato ai più giovani. La serata feltrina entrerà nel vivo alle 21:30 con la “Running Seven Laps - Trofeo Famila”, gara a eliminazione sui 400 metri.
Alle ore 22 entreranno in circuito le gazzelle del “Giro delle Mura Maschile - Trofeo Cassa Rurale Dolomiti di Fassa Primiero e Belluno”. Una gara avvincente e combattuta sin dai primi metri richiamerà migliaia di spettatori ad applaudire gli specialisti internazionali della corsa su strada.

Mercoledì, 18 Aprile 2018 10:09

Dialogo su sport e benessere

Scritto da

NONPLUSULTRA

Giovedì 3 Maggio 2018 ore 18.30 Sala convegni Ospedale di Feltre

Un convegno su sport e benessere:
con Oliviero Bosatelli (vincitore Tor des Geants 2016), Mattia De Paoli (Campione Italiano Cross Triathlon), Stefano Sartori (2 Volte vincitore alla 100km del Passatore) Diego Barbisan (Psicologo, Psicoterapeuta) che idea hanno di resilienza e resistenza tre campioni moderatore: Giancarlo Dallo

Giovedì, 07 Agosto 2014 22:20

Dietro le quinte

Scritto da

dietrolequinteQuando si osserva un bel tappeto si notano la trama, il gioco geometrico, i colori e di solito l’armonia data dalla fattura, dal lavoro artigianale. Si pensa dove potrebbe star bene nella nostra casa e mille altri pensieri girano per la nostra testa. Ma appena lo si gira si nota che il tappeto è una confusione di fili annodati con cura e non presenta per niente il gioco geometrico notato prima. Quindi il tappeto deve essere visto e posizionato da un solo verso. È stato costruito per mostrare una sola “faccia” di sé, quella più bella. Ma non può esistere senza l’altro lato che presenta fili annodati apparentemente in modo confuso, colori per niente armonici e nessuna geometria. La stessa cosa succede quando si organizza uno spettacolo, una gara, una manifestazione che ha un carattere corale. Quello che si vede non lascia trapelare tutto il lavoro che ci sta sotto. Il Giro delle Mura inizia mesi prima per organizzare la manifestazione. È un lavoro di tessitura per cercare gli sponsor, linfa vitale della manifestazione, di accordo tra le varie associazioni e di messa in opera di competenze organizzative non di poco conto. Collabora da tanto l’AIl, associazione che lotta contro le leucemie, che riveste un ruolo principale nella ristorazione dei giorni della manifestazione. Senza i Vigili del Fuoco sarebbe impossibile pensare di lavorare e tutti i volontari che ruotano attorno sono una forza della natura. La “squadretta” del nostro capo Secondo Girotto si è sempre più specializzata negli anni e tiene sotto controllo le operazioni più importanti della manifestazione. Tutti hanno un loro compito e concorrono per dare, sempre più, il volto più bello e luminoso alla manifestazione. Grazie a tutti.

Giovedì, 07 Agosto 2014 11:53

Venerdi 2014

Scritto da

Sport sotto le stelle

sportstelle1Se lo sport è un elemento importante del vivere quotidiano, con la partecipazione singola o di gruppo, sicuramente a fine agosto un evento speciale deve essere considerato come stimolo per conoscere chi opera attivamente e spesso silenziosamente per lo sviluppo dello sport e delle società sportive della vallata. Se pensiamo di introdurre i giovani alla pratica sportiva, la serata del venerdì sera diventa un’opportunità di conoscenza. Numerose le proposte che vanno dagli sport invernali agli sport di gruppo, dalle attività di danza alla pratica dell’atletica leggera, il ciclismo e altro ancora. Le vie si riempiono di giovani che possono assistere alle esibizioni delle società sportive feltrine che illustreranno la loro attività con dimostrazioni dove i protagonisti saranno i bambini che potranno così sperimentare sport normalmente poco conosciuti dal grande pubblico se non durante le grandi manifestazioni sportive come i Campionati del Mondo o le Olimpiadi. Qualificati istruttori aiuteranno i bambini alle prese con i primi canestri, a palleggiare sotto una rete da volley, a provare acrobatiche evoluzioni in mountain- bike. Sono solo alcuni esempi di cosa si potrà trovare venerdì sera in piazza. Se poi ci mettiamo il tutto in un contesto di festa con attrazioni che proposte grazie alla disponibilità dei Corpi Militari, i gruppi musicali, e altre attività straordinarie, bè, diventa un venerdì stupendo di ‘vacanza’ a Feltre, ridente località d’arte, storia e... di sport. Aggiungiamoci la possibilità di gustare prelibatezze gastronomiche proposte da chef e pasticcieri sotto il tendone dell’AIL e la serata diventa unica ed inimitabile. Che dire, se il ‘Giro delle Mura’ non ci fosse, agosto si concluderebbe con una noia unica. Ma pensiamo in positivo e ringraziamo che il ‘Giro delle Mura’ c’è, i volontari che lo organizzano sono tanti e motivati, e di conseguenza Feltre a fine agosto diventa un palcoscenico di sport e spettacolo invidiato da tutt’Italia.

Giro Interforze

interforze1Forse mancheranno i fuochi d’artificio, ma si può dire che la serata del venerdì sera sia l’antipasto del sabato che sicuramente è un’esplosione di eventi e di entusiasmo. La serata detta ‘Giro Interforze’ è nata quasi per caso. Un invito, a tutte le forze di sicurezza, militari e non, accolto in toto da Carabinieri, Finanza, Forestale, Polizia Stradale, Vigili Urbani e ovviamente i Vigili del Fuoco, con l’aggiunta di qualche altro gruppo di volontariato, è diventato un appuntamento fisso per i feltrini e per i turisti e atleti provenienti anche dall’estero. La possibilità di avvicinarsi agli stand ove le varie forze presentavano mezzi e persone, attrezzature e filmati, non capita tutti i giorni. L’aspetto dimostrativo di realtà quali i cani antidroga della Finanza o l’intervento di un’ambulanza a simulare un soccorso a un malcapitato si sono rivelati un momento spettacolare. E che dire poi di ‘Pompieropoli’, proposta dai Vigili del Fuoco? Un grande momento didattico formatico per i bambini e le loro famiglie. La visita agli stand è stato un crescendo di curiosità. Non capita tutti i giorni di toccare con mano una sirena o una pistola che col laser misura la velocità dei veicoli. Un grande grazie alla disponibilità dei membri di ogni singolo Corpo che con professionalità e disponibilità hanno parlato della loro professione e messo a disposizione i loro mezzi.

Patrocinio

  • patrocinioveneto
  • patrociniobelluno
  • patrociniofeltre
  • patrociniodolomitiunesco

Main Sponsor

  • cassaruraledolomitiBN190x110
  • contecolorBN
  • <Chateau D AxBN
  • sportfulBN
  • familaBN
  • lattebuscheBN

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy